Migranti in Piemonte

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ghana, Winneba, marzo 2005. Maria è una bambina di tre anni, dai grandi occhi neri, figlia di un'improvvisata parrucchiera che fa treccine nella strada pricipale di Winneba, in un tugurio di lamiera. Mi guarda con gli occhi spalancati. E' la scoperta di un colore, di una pelle diversa. Scorre col dito sulle mie efelidi. Poi sparisce dietro le lamiere e ritorna, ridente, gli occhi sempre spalancati, il viso bianco di talco. L'ho fotogarfata. Mi sembra l'immagine ottimale per la copertina di questo libro.La più immediata per dire la scoperta del "diverso" e tutta la voglia d'integrazione propria dei poli migranti. (Dal verso della copertina

Posizione

Piemonte, Italia

Informazioni aggiuntive

  • Autore secondario: a cura di Fredo Olivero
  • Luogo di pubblicazione: Torino
  • Editore: Pas
  • Data di pubblicazione: 2005
  • Lingua/Dialetto: Italiano
  • Consistenza: 180 p. ; 21 cm
  • Note: Collocazione: P 304.809 OLI
  • Livello bibliografico: Monografia
  • Tipo di documento: Volume
  • Attualmente disponibile in: Biblioteca A. Arduino

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA