Il Festival dell’Oralità Popolare, denominato Op, come tutte le cose della vita cresce e cambia a partire dal suo nome che dalla XII edizione è diventato il Festival delle Culture Popolari.

Il Festival delle Culture Popolari si dedica a presentare pubblicamente i progetti della Rete che facilitano la trasmissione dei saperi, con la sempre viva consapevolezza che il transito comporta innovazione, creatività e la necessità di trovare linguaggi diversi per reinventare spazi comuni .

La Rete apre le porte dei proprio laboratori per raccontare cosa significa costruire un processo culturale dal basso, mettersi realmente in ascolto delle persone, dei gruppi, dei territori, provando a confrontare esigenze, creatività e idee.