Zingari: dall'India al Mediterraneo

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Copertina Copertina
Il presente studio Donald Kentrick ripercorre la storia più antica del popolo zingaro, le cui origini per molto tempo sono state oggetto di discussione e ampia speculazione. Solo alla fine del XVIII sec., infatti, storici e linguisti sono giunti alla conclusione che i Rom provenissero dall’India settentrionale e hanno tracciato il loro percorso verso l’Europa, attraverso l’Iran e l’Armenia.
Donal Kentrick approfondisce la questione, dimostrando che un gran numero di genti, appartenenti a diverse tribù, emigrò dall’India verso la Persia, dove formò un unico popolo con il nome di Dom o Rom; in seguito una buona parte di esso si spostò verso le coste mediterranee: i loro discendenti sono gli Zingari di oggi.
Lo studio si articola in tre parti, a loro volta suddivise in diversi capitoli: 1. Dall’India alla Persia: 224 d.C. – 642 d.C., 2. Sotto la dominazione araba: 642 d.C. – 900 ca. d.C., 3. Nell’Impero bizantino: 900 ca. d.C. – 1454 d.C. Completano il volume la Prefazione di Henriette Asséo, l’Elenco delle illustrazioni, dei documenti storici, delle tavole e la Bibliografia
 

Posizione

Europa

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo: La migrazione degli zingari.
  • Autore principale: Donald Kenrick
  • Luogo di pubblicazione: Roma
  • Editore: Anicia
  • Data di pubblicazione: 1995
  • Lingua/Dialetto: italiano
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA