Quando cominciò Colombo a scrivere le sue "postille"?

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Copertina Copertina

L'articolo di Giuseppe Caraci prende in esame le fonti più autorevoli cui storici e geografi hanno fatto appello per ricostruire la genesi concettuale dell'epica impresa di Colombo: le postille che il navigatore appose ad un ristretto numero di opere più di frequente da lui consultate. Queste meritano grande attenzione poiché rappresentano i più cospicui, se non i soli, documenti di diretta provenienza colombiana.

Scheda catalografica

Allegati PDF

Clicca sulla miniatura per aprire l'anteprima

Posizione

Italia

Informazioni aggiuntive

  • Autore principale: Giuseppe Caraci
  • Luogo di pubblicazione: Napoli
  • Editore: s.n.
  • Data di pubblicazione: 1963
  • Lingua/Dialetto: italiano
  • Note: Estratto dal volume "Scritti geografici in onore di Carmelo Colamonico".
  • Livello bibliografico: estratto
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA