La fontana di Pio IX

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Copertina Copertina
Il presente volume contiene la terza raccolta di poesie composte da Antonio Campoli nel dialetto laziale di Sezze (in provincia di Latina).
La sua ispirazione è pregevole e il suo lirismo è misurato, scherzoso, riservato; è il dialogo immediato di una volontà narrativa che riflette il suo legame con la gente e i luoghi della sua terra. Con un dialetto arcaico, che a volte può apparire aspro, Campoli narra, ora con lirismo digiacomiano ora con la plasticità belliana ora con la malinconia e la memoria di Trilussa, il trascorrere delle stagioni e della vita, i segni del tempo sulle cose e sui volti, le storie dei sezzesi, le voci dei suoi paesani, i fatti di quelle donne e di quegli uomini semplici e veri.
Le liriche, accompagnate da antiche fotografie di Sezze e dei suoi abitanti, sono precedute dall’Introduzione di Franco Lazzaro.
 

Posizione

04018 Sezze LT, Italia

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo: Poesie sezzesi.
  • Autore principale: Antonio Campoli
  • Autore secondario: Amministrazione comunale di Sezze (a cura di)
  • Luogo di pubblicazione: Sezze Romano
  • Editore: Angeletti
  • Data di pubblicazione: 1981
  • Lingua/Dialetto: italiano, laziale
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA