Il cantare di Fiorio e Biancofiore secondo un ms. velletrano

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Copertina Copertina
Nel presente volume, che fa parte della collana Miscellanea di letteratura del Medio Evo, Giovanni Crocioni pubblica una versione del Cantare di Fiorio e Biancofiore, leggenda medievale d'amore e d'avventura che ebbe grande diffusione in tutte le letterature europee, tramandata da un manoscritto (il codice K. IV. I) oggi conservato presso la Biblioteca comunale di Velletri.
Questa redazione del Cantare è molto interessante, sia perché conserva il racconto in una forma diversa e assai più ampia delle altre sia perché è redatta nel dialetto di Velletri ed è rimasta per molto tempo sconosciuta agli studiosi.
Il testo del Cantare è preceduto da una breve nota introduttiva di Giovanni Crocioni ed è seguito dalle Note e da un ampio Glossario
 

Posizione

Velletri RM, Italia

Informazioni aggiuntive

  • Autore principale: Giovanni Crocioni (a cura di)
  • Luogo di pubblicazione: Roma
  • Editore: Presso la società
  • Data di pubblicazione: 1903
  • Lingua/Dialetto: italiano, laziale
  • Note: Fa parte della collana "Miscellanea di letteratura del Medio evo".
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA