Imigracao italiana no Nordeste do Rio Grande do Sul

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Copertina Copertina
Nel presente studio Vitalina Maria Frosi e Ciro Mioranza prendono in esame l’immigrazione degli italiani nel territorio nord-orientale di Rio Grande do Sul (in Brasile) e analizzano, più in particolare, i processi di formazione e di evoluzione della comunità italo-brasiliana.
Nel 1870 il governo di Rio Grande do Sul creò infatti delle colonie nella regione di Serra Gaucha con l’intento di attirare 40.000 immigrati europei. Da 1875 arrivarono i primi gruppi italiani provenienti dal Veneto, dalla Lombardia, dal Trentino-Alto Adige e dal Friuli-Venezia Giulia, i quali si stabilirono nelle regioni di  Caxias do Sul, Garibaldi e Bento Gonçalves.
 

Posizione

Rio Grande do Sul, Brasile

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo: Processos de formacao e evolucao de uma comunidade italo-brasileira.
  • Autore principale: Vitalina Maria Frosi, Ciro Mioranza
  • Luogo di pubblicazione: Porto Alegre, Caxias do Sul
  • Editore: Editora Movimento, Universidade de Caxias do Sul
  • Data di pubblicazione: 1975
  • Lingua/Dialetto: portoghese
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA