Superstizioni, pregiudizi e tradizioni in Terra d'Otranto

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Copertina Copertina
Il presente volume contiene la ristampa anastatica (edizione Firenze, 1893) dell’opera Superstizioni, pregiudizi e tradizioni in Terra d'Otranto di Giuseppe Gigli.
Il lavoro del Gigli, frutto di anni di ricerche e indagini sul campo, illustra le credenze popolari e le superstizioni del popolo otrantino: pregiudizi sulla morte e sulla prefiche; superstizioni legate al cattivo tempo, agli spiriti della casa e a esseri fantastici; credenze relative ai sogni, alla jettatura, all’uccello della morte, ecc. Nella seconda e nella terza parte dell’opera, inoltre, sono raccolti numerosi esempi di canti popolari e fiabe tradizionali.
 
 

Allegati PDF

Clicca sulla miniatura per aprire l'anteprima

Posizione

Otranto LE, Italia

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo: Con un'aggiunta di canti e fiabe popolari.
  • Autore principale: Giuseppe Gigli
  • Luogo di pubblicazione: Bologna
  • Editore: Forni
  • Data di pubblicazione: 1970
  • Lingua/Dialetto: italiano
  • Note: Ristampa anastatica dell'edizione Firenze, 1893.
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA