L'emigrazione ticinese in Australia. 1. Storia dell'emigrazione, elenco degli emigrati

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Copertina Copertina

L'opera di Giorgio Cheda, suddivisa in due volumi, è il risultato di un lungo e meticoloso lavoro di ricerca dedicato allo studio di un capitolo particolarmente doloroso dell'emigrazione prealpina d'oltremare, quello dell'emigrazione ticinese in Australia negli anni "della fame" del 1853-1855.

Il lavoro si articola in tre parti ed è frutto di tre indagini distinte: a) la ricerca storica delle radici del particolare fenomeno migratorio dell'avventura australiana, limitato nel tempo (gli anni del blocco austriaco del 1853-1855) e nello spazio (le valli locarnesi); b) la metodica compilazione degli elenchi degli emigranti tratti dalle filze dei notai, dai registri dell'amministrazione comunale, dalle anagrafi e dalle liste d'imbarco; c) la raccolta delle lettere degli emigranti, che costituisce di per sé un corpus documentario di straordinario interesse umano oltre che sociologico. 

Questo primo volume è appunto dedicato alla ricostruzione storica del fenomeno migratorio e si sviluppa in cinque capitoli: Il Cantone Ticino intorno alla metà dell'Ottocento, L'emigrazione ticinese in Australia, Aspetti finanziari e politici dell'emigrazione in Australia, Aspetti umani e sociali dell'emigrazione in Australia, Elenco degli emigrati.

Scheda catalografica

Allegati PDF

Clicca sulla miniatura per aprire l'anteprima

Posizione

Ticino, Svizzera

Informazioni aggiuntive

  • Autore principale: Giorgio Cheda
  • Luogo di pubblicazione: Locarno
  • Editore: Armando Dado
  • Data di pubblicazione: 1976
  • Lingua/Dialetto: italiano
  • Consistenza: 2 voll.
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA