La terrazza delle Parole - Pinin e le Masche

Categoria
Eventi della Rete
Data
Mercoledì 26 Giugno 2019 19:00
Luogo
Fondo Tullio de Mauro - Via dell'Arsenale 27, Galleria Tirrena - scala E. - Fondo Tullio de Mauro, Via dell'arsenale 27, Galleria Tirrena, Scala E
Telefono
393 5766183
Email
info@reteitalianaculturapopolare.org

La Terrazza delle Parole 

Aperitivo Cinema e Teatro al Fondo de Mauro.

 

► 26 GIUGNO
h 19:00 APERICENA su prenotazione
h 20:30 "PININ E LE MASCHE" di Luciano Nattino, con Massimo Barbero - Il Teatro degli Acerbi - per la parola CONTATTI

“(…) Qualunque descrizione è riduttiva, perché ciò che si assapora è l’immaginato e il percepito, come il profumo del vin brulé che arriva alle narici. (…) Proprio le radici sono l’unica cosa che conta e Ulisse ( ... ) torna alle sue origini, a ciò che rimane autentico. Pinin è tale, lo sono i suoi ricordi e il suo aspetto allucinato e visionario è una rivelazione, mediata attraverso la sorpresa e l’ironia. Tutto è immediato, la narrazione si rivolge al pubblico che è interlocutore attivo, seppur silente. Per questo è difficile parlare di spettacolo, di protagonista e di pubblico: la forza del testo e la bravura di Barbero stanno nella rottura di qualunque schema palco- quarta parete – platea.” Nicoletta Cavanna, Radio Gold

Pinin è un solitario abitatore dei boschi. Non torna più in paese da tempo. Ai pochi che riescono a trovarlo egli parla della sua vita, di un lungo viaggio, di un amore, di ricordi, di mondi possibili. E di “masche”, amiche e sconosciute, protettrici e crudeli. Per incontrare Pinin è necessario andare nei suoi luoghi, che sono distanti dalla civiltà, dai rumori dell'oggi. (...) E, se non si è troppo rumorosi o curiosi, lui, Pinin, potrebbe arrivare. È brusco, selvatico, non parla volentieri ma, se gli prende la vena buona, può parlare a lungo. Le sue sono storie di alberi, di uomini, di un amore lontano. Sono anche storie di guerre, di ricordi, di viaggi, di fughe. E sono, soprattutto, storie di masche, storie di quegli esseri che proteggono, a modo loro, la terra.

Uno spettacolo per spazi non convenzionali e luoghi naturali, a stretto contatto con il pubblico.

►Apericena 8 € : E' GRADITA LA PRENOTAZIONE
►Spettacolo: Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Si consiglia prenotazione scrivendo una mail a
info@reteitalianaculturapopolare.org o chiamando al 393 5766183

 

PARTECIPA


Il Fondo Tullio de Mauro è il fondo bibliotecario e archivistico donato dal professor Tullio de Mauro alla Rete Italiana di Cultura Popolare ideato e sostenuto da FONDAZIONE CRT, con il contributo di Regione Piemonte e MIBACT, è diventato sede di incontri, seminari, proiezioni e dibattiti. Tutti i mesi protagonisti della vita culturale incontrano il pubblico nella rassegna “Il Potere delle Parole” che ha già ospitato scrittori come Gianrico Carofiglio, filosofi come Francesco Cavalli Sforza ma anche pop star come Levante invitandoli a prendersi cura di parole come Politica, Coraggio, Contatti, Potere, per ridargli un senso nel “Dizionario che cura le parole”.

#ricp #fondotulliodemauro
#terrazzadelleparole #fondazioneCRT

 
 

Riepilogo date

  • Mercoledì 26 Giugno 2019 19:00
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31