L’antica poesia abruzzese

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il libro è una piccola raccolta delle poesie abruzzesi delle origini, raggruppate  secondo il “de morbus”, “il contrasto dei tre vivi e dei tre morti”e le rubriche dei componimenti didattici (a carattere prettamente religioso). Per ogni componimento si forniscono i testi in dialetto con rispettiva traduzione, indicazioni didattiche, con cenni storici, relativi alla provenienza del componimento, ma anche glottologici, facendo perfino riferimenti alle “Cronache rimate” di Buccio di Ranallo, un personaggio storico molto importante dal quale raccogliere queste testimonianze nel campo poetico, in quanto viveva una condizione di intermediazione tra il popolo e gli esponenti della classe dirigente.

Posizione

Abruzzo, Italia

Informazioni aggiuntive

  • Autore principale: Crocetti Guerrini Camillo
  • Luogo di pubblicazione: Italia (Lanciano)
  • Editore: Adelmo Polla Editore
  • Data di pubblicazione: 1996
  • Lingua/Dialetto: Italiano

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA