Storia della canzone romana

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Copertina Copertina
Il presente studio di Giuseppe Micheli è sicuramente la più importante opera finora scritta sulla canzone romana. Essa ripercorre infatti il lungo e complesso cammino della canzone romana, dai canti medievali agli stornelli, all’epoca d’oro di canzoni indimenticabili come Affaccete Nunziata o Barcarolo romano, fino agli anni del primo dopoguerra. Un ultimo capitolo di Gianni Borgna, curatore di questa edizione, completa l’opera aggiornandola fino ai giorni nostri.
La grande quantità di materiale sulla produzione canora qui raccolto ed esaminato è sempre inserito nel più generale quadro del costume e della vita quotidiana e fa così rivivere al lettore le atmosfere delle feste di Natale, di S. Giovanni, delle fragole, delle classiche ottobrate di Testaccio, delle scampagnate all’Annunziatella e al Divino Amore, assieme ai canti dei grandi interpreti del passato (da Petrolini a Balzani e Del Pelo) e del presente (da Villa a Centi e Venditti).
 

Posizione

Roma, Italia

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo: Dagli antichi stornelli alle più belle melodie dei nostri giorni, rivivono gli splendori della più genuina espressione dell'animo romano, attraverso le feste, le tradizioni, i personaggi che le ispirarono e i grandi interpreti che le resero celebri.
  • Autore principale: Giuseppe Micheli
  • Autore secondario: Gianni Borgna (a cura di)
  • Luogo di pubblicazione: Roma
  • Editore: Newton Compton
  • Data di pubblicazione: 1989
  • Lingua/Dialetto: italiano, romanesco
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA