Il 29 luglio

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 29 luglio

Grazie alla testimonianza di Anselmo Mantovani (Badia Calavena 1915).

Ulisse suona la fisarmonica, tutto il gruppo canta.

Canto della tradizione orale diffuso in tutto il nord Italia, quì proposto nel dialetto veronese.

Le immagini raccontano del duro lavoro dei contadini della Val d'Illasi e valli limitrofe: dalla semina alla lavorazione del grano, fino alla tavola.

Link: http://youtu.be/wLbD5Jm6_FA?list=UUdKLf1Qx0uduT5v-eLPtWUA

TESTO E INFORMAZIONI:

Il ventinove luglio quando che matura il grano
trunlailà – viva l’amor – chi lo sa far
è nata una bambina con una rosa in mano.No l’è ‘na paesana e nemmeno cittadina
trunlailà – viva l’amor – chi lo sa far
l’è nata in quel boscheto vicino la marina.Vicino a la marina dove l’è più belo stare
trunlailà – viva l’amor – chi lo sa far
si vede le barchete a galegiar sul mare.A galegiar sul mare e ci vuole le barchete
trunlailà – viva l’amor – chi lo sa far
a far l’amor di sera ci vuol le ragassete.Le ragassete bele e l’amor no’ le sa fare
trunlailà – viva l’amor – chi lo sa far
noialtri giovanoti ghe la farem imparare.Ghe la farem imparare e ghe lo farem vedere
trunlailà – viva l’amor – chi lo sa far
‘stassera dopo cena prima di andar dormire.

 

Posizione

37031 Illasi VR, Italia

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA