Pedagogia sociale

Écrit par 
Évaluer cet élément
(0 Votes)
Copertina Copertina
Nel presente studio Mirella Karpati espone le teorie e le metodologie alla base del primo progetto pedagogico promosso negli anni ’70 a favore dell’inserimento dei bambini zingari delle scuole italiane.
Lo scopo della nuova “pedagogia zingara”, che si è sostanziata attraverso un protocollo d’intesa tra Opera Nomadi, Istituto di Pedagogia dell’Università di Padova e Ministero della Pubblica Istruzione, andava ben oltre la questione della scolarizzazione dei bambini: attraverso i bambini, infatti, si voleva innescare un processo di cambiamento all’interno della stessa comunità zingara, nella quale  i condizionamenti tradizionali del gruppo rendono difficile l’evoluzione e la maturazione sociale del singolo individuo. Per raggiungere tale obiettivo un gruppo di volontari dell’Opera Nomadi sperimentarono, dapprima a Bolzano e a Milano, le classi speciali “Lacio Drom”, che in pochi anni raggiunsero il numero di sessanta e divennero una politica di Stato.
Quattro i capitoli che compongono il volume: 1. La situazione socio-culturale degli Zingari in Italia, 2. Le istituzioni educative, 3. Comportamento ed educazione, 4. Intelligenza e istruzione. In Appendice sono inoltre presentati alcuni esempi di lezioni tipo.
 

Posizione

Italia

Informations supplémentaires

  • Sottotitolo: Una scuola per gli zingari.
  • Autore principale: Mirella Karpati
  • Luogo di pubblicazione: s.l.
  • Editore: Opera nomadi
  • Data di pubblicazione: 1973
  • Lingua/Dialetto: italiano
  • Livello bibliografico: monografia
  • Tipo di documento: testo a stampa

Archivio Partecipato

Ricerca nell'archivio

Filtra per Tag

Cerca in Opac SBN

Guida all' Archivio

tasto-GUIDA