Image

Cos'è il Portale dei Saperi

Il Portale dei saperi è uno strumento di innovazione culturale. La Rete ha sviluppato una metodologia d'indagine capace di evidenziare i bisogni di una comunità, un'azione di monitoraggio attraverso delle specifiche interviste e la raccolta di storie orali che rimettono in circolo le conoscenze del patrimonio relazionale. La piattaforma sulla quale vengono raccolte le storie è in grado di evidenziare in maniera semplice e intuitiva un'idea di mappatura delle risorse professionali e la vocazione produttiva e culturale del territorio, grazie a un patto di responsabilità territoriale con le associazioni, gli enti, le singole persone, le aziende e le istituzioni pubbliche. La piattaforma tecnologica rende efficace, diffuso e utilizzabile il Portale dei saperi. Consente la produzione/fruizione di un ampio archivio di interviste, testimonianze, racconti, fotografie che rappresentano la ricchezza e la complessità di questo immenso patrimonio immateriale.

Il Portale dei saperi concentra il proprio obiettivo sulla comunità presa nel suo insieme. Attraverso la raccolta delle storie delle persone che condividono l’appartenenza a uno stesso territorio si vuole costruire una mappa virtuale nella quale è possibile osservare e conoscere i saperi materiali e immateriali custoditi nelle storie delle persone. Dopo aver effettuato un’analisi del territorio il Portale raccoglierà la mappa delle storie: da un lato saranno raccolte le storie dei “saperi” e accanto ci saranno le storie d’impresa, racconto del tessuto produttivo, ed espressione della vocazione passata e presente di quel territorio, facendo emergere così le risorse ma anche i bisogni. La ricerca sarà sempre in evoluzione perché nel Portale sarà possibile incrementare i profili, dando così una visione sempre più reale e concreta, un vero e proprio specchio della comunità.

Il Portale dei Saperi si realizza attraverso la raccolta di interviste in un dato territorio. L’incrocio dei dati operato dalla piattaforma tecnologica permetterà la descrizione geolocalizzata delle storie di saperi e delle storie d’impresa. Il Portale vuole fare convivere sulla medesima piattaforma le seguenti esigenze:

1

Narrazione

mettere al centro delle comunità nuove parole, la raccolta, la decodifica delle storie come strumento per valorizzare la propria appartenenza alle comunità di prossimità, per raccontare le proprie origini e la propria mobilità, per capire come innestare nuove e vecchie risorse.
2

Competenze e relazione

ricostruire una cultura dell'ascolto e del dialogo con le persone provenienti dai diversi "spazi" culturali e dalle fasce deboli e fragili della società. Il duplice obiettivo è quello di riconoscere l'individuo come portatore di saperi e nello stesso tempo redigere un bilancio delle competenze individuali e collettive.
3

Indagine sui territori

analizzare il tessuto sociale e produttivo di un territorio. Partendo dai dati ottenuti delineare la mappa dei bisogni che aiuti a identificare, e quindi a soddisfare, le necessità del territorio, mettendone in evidenza le risorse e la sua vocazione.
4

Restituzione

valorizzare la narrazione del percorso intrapreso attraverso un bilancio delle competenze formali e informali restituendo alla cittadinanza la consapevolezza della situazione attuale del proprio territorio da un punto di vista produttivo ma anche culturale.